top of page
bitcoin-digital-logo-4k-cryptocurrency-3d-golden-coins-smartphone.jpg
Bitcoin, crypto, cripto, guadagno

CryptoMax76

Da qui parte la mia missione di informare, il più oggettivamente possibile, ogni persona che si voglia avvicinare a questo mondo senza dare informazioni fuorvianti o ancora peggio false illusioni

Purtroppo dove ci sono interessi economici, ci saranno sempre malintenzionati che cercano di approfittarsi dello sprovveduto di turno e la CONOSCENZA è l'arma principale contro queste persone, e qui spero che troviate quanto vi serve per iniziare a difendervi ed anzi a trarre profitto da questa che ormai è una realtà diffusa in tutto il mondo e che sarà molto probabilmente il FUTURO DEL VALORE.

Perchè Bitcoin...

Siamo nel 2008 e tutto va bene... Più o meno...


Nessuno però poteva pensare che verso la fine dell'anno una valanga di debiti travolgerà alcune delle maggiori banche americane, in primis la Lehman Brothers, seguita da Bear Stearns, Merrill Lynch, AIG, Citigroup, Bank of America e molte altre. Tutto per pratiche poco ortodosse nella gestione dei fondi derivanti dai famigerati mutui subprime, ovvero mutui rilasciati a persone con basso reddito e poca solvibilità. Questo crack, uno dei maggiori nella storia della finanza mondiale, porterà a forte recessione in molti paesi e, ovviamente, a farne le spese sarà il piccolo investitore, la massa che come sempre ne paga la maggior parte di conseguenze. 

Forse proprio per questo il fantomatico Satoshi Nakamoto, pseudonimo dietro il quale si cela (o si celano!) il creatore di Bitcoin, ha deciso di dare vita ad una moneta che sfruttasse la blockchain e quindi un sistema peer to peer che evitasse la centralizzazione di banche o organi centrali dietro i quali, come si è visto, si potevano nascondere mille problemi tenuti nascosti agli ignari investitori o risparmiatori.

La sua missione era quella di democratizzare il sistema finanziario e rendere le transazioni digitali più sicure e accessibili a tutti, soprattutto alle persone che vivono in paesi con sistemi finanziari instabili o corrotti. Con Bitcoin, Nakamoto ha creato un sistema dove le transazioni sono registrate in modo permanente e sicuro sulla blockchain, una sorta di registro pubblico e immutabile.

Con il suo Whitepaper del 2008, Satoshi Nakamoto, descrive i principi di base della tecnologia di Bitcoin e del sistema di criptovalute. Di seguito trovate il link per scaricarlo sia nella versione originale in inglese che tradotto in italiano. 

Whitepaper Bitcoin: A Peer-to-Peer Electronic Cash System (ENG)

Whitepaper Bitcoin: Un sistema di Moneta Elettronica Peer-to_Peer (ITA)

Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti e se considerate che la prima transazione ufficiale è servita a comprare 2 pizze con 10.000 Bitcoin (Oltre 200 milioni di dollari al momento in cui scrivo) capite che l'evoluzione inarrestabile di questo mondo è arrivata ben più in la di chi la tacciava di essere l'ennesima bolla speculativa

Chi, come me, ha iniziato a conoscere questo mondo agli albori è riuscito a imparare, molto spesso dagli errori, che è basilare approfondire qualunque aspetto si voglia affrontare. Il confronto con altre idee, spesso contrastanti, sul primo forum dedicato a Bitcoin, il mitico Bitcointalk, è stato il primo passo che mi ha fatto amare e vedere un futuro per questa tecnologia e questo modo di pensare la finanza ed il valore. Tutto questo mi ha portato a voler diffondere il più possibile la conoscenza fatta di dati e non di opinioni, che lascio molto volentieri a chi per ignoranza se ne riempie la bocca!

Ancora Contatti
bottom of page